ITALIAN SONGS


A volte il cuore

A volte il cor s'inerpica
In far di fantasia
Tenendo ogn'or la mente
In sua balia
Sappiate che di Voi oramai
Del Vostro viso
Già mi prese malattia
A volte il cuore
A volte il cuore
Di Voi Madonna angelica
Mi inchiude la magìa
Sicchè null'altra veggio compagnia
Non V'accorgete dunque Voi
D'un tal che muore
Di una simile agonia
A volte il cuore
A volte il cuore

 

VIVO PER PER LEI

Vivo per lei da quando sai
La prima volta l'ho incontrata
Non mi ricordo come ma
Mi é entrata dentro e c'é restata
Vivo per lei perché mi fa
Vibrare forte l'anima
Vivo per lei e non è un peso

Je vis pour elle depuis toujours
Qu'elle me déchire ou qu'elle soit tendre
Elle nous dessine après l'amour
Un arc-en-ciel dans notre chambre
Elle est musique et certains jours
Quand notre coeur se fait trop lourd
Elle est la seule à pouvoir nous porter secours

E' una musa che ci invita
Elle vivra toujours en moi
Attraverso un pianoforte la morte è
Lontana io vivo per lei

Je vis pour elle jour après jour
Quand ses accords en moi se fondent
C'est ma plus belle histoire d'amour
E un pugno che non fa mai male

Vivo per lei lo so mi fa
Girare di città in città
Soffrire un po ma almeno io vivo

Je serais perdue sans elle
Vivo per lei dentro gli hotels
Je suis triste et je l'appelle
Vivo per lei nel vortice
Attraverso la mia voce
Si espande e amore produce

Vivo per lei nient'altro ho
E quanti altri incontrerò
Che come me hanno scritto in viso
Io vivo per lei
Io vivo per lei

Sopra un palco o contro ad un muro
Elle nous ressemble encore tu vois
Anche in un domani duro
J'existe encore je sais pourquoi
Ogni giorno una conquista
La protagonista sarà sempre lei
Oh, Oh, Oh

Vivo per lei perchè oramai
Io non ha altra via d'uscita
Perche la musica lo sai
Davvero non l'ho mai tradita

Elle est musique, elle a des ailes
Elle m'a donné la clef du ciel
Qui m'ouvre enfin les portes du soleil
J'existe par elle

Vivo per lei la musica
J'existe pour elle
Vivo per lei è unica lo vivo
Elle est toi et moi
Io vivo per lei
Io vivo per lei


A volte il cuore

Ah! che bell'aria fresca
Ch'addora e malvarosa.
E tu durmenno staje
Ncopp'a sti ffronne 'e rosa.
'O sole a poco a poco
Pe 'stu ciardino sponta;
'o viento passa e vasa
'stu ricciulillo 'nfronta.
'I te vurria vasa'...
'I te vurria vasa'...
Ma 'o core nun m' 'o
Ddice 'e te sceta'.
'I me vurria addurmi'
'I me vurria addurmi'
Vicino 'o sciato tujo
N'ora pur'i'

 

 


La donna cannone

Butterò questo mio enorme cuore tra le stelle un giorno
Giuro che lo farò
E oltre l'azzurro della tenda nell'azzurro io volerò
Quando la donna cannone
D'oro e d'argento diventerà
Senza passare dalla stazione
L'ultimo treno prenderà

E con le mani amore, per le mani ti prenderò
E senza dire parole nel mio cuore ti porterò
E non avrò paura se non sarò bella come dici tu
Ma voleremo in cielo in carne ed ossa
Non torneremo più
Na na na na na na

E senza fame e senza sete
E senza ali e senza rete voleremo via


Questo piccolo grande amore

Quella sua maglietta fina
Tanto stretta al punto che m'immaginavo tutto
E quell'aria da bambina
Che non glie'ho detto mai ma io ci andavo matto
E chiare sere d'estate, il mare, i giochi, le fate
E la paura e la voglia di essere soli
Un bacio a labbra salate, un fuoco, quattro risate
E far l'amore giù al faro
Ti amo davvero, ti amo lo giuro, ti amo, ti amo davvero

E lei
Lei mi guardava con sospetto
Poi mi sorrideva e mi teneva stretto, stretto
Ed io
Io non ho mai capito niente
Visto che oramai non me lo levo dalla mente
Che lei, lei era

Un piccolo grande amore
Solo un piccolo grande amore
Niente più di questo niente più
Mi manca da morire
Quel suo piccolo grande amore
Adesso che saprei cosa dire
Adesso che saprei cosa fare
Adesso che voglio un piccolo grande amore

A volte il cuore

A volte il cor s'inerpica
In far di fantasia
Tenendo ogn'or la mente
In sua balia
Sappiate che di Voi oramai
Del Vostro viso
Già mi prese malattia
A volte il cuore
A volte il cuore
Di Voi Madonna angelica
Mi inchiude la magìa
Sicchè null'altra veggio compagnia
Non V'accorgete dunque Voi
D'un tal che muore
Di una simile agonia
A volte il cuore
A volte il cuore